Google+ Followers

mercoledì 23 febbraio 2011

terremoto in Nuova Zelanda... povera Italia!

è di pochi giorni fà la notizzia del terremoto che ha squassato la città di Crist Church in nuova Zelanda e il numero dei morti e dei dispersi sotto le macerie continua a crescere e il governo italiano e la protezzione civile non si sono pronunciati. La protezzione civile in Italia è stata come tutti gli altri enti e industrie i posti di maggior responsabbilità sono stati tutti assegnati a nipoti di vescovi o a gente ben vista nel mondo cattolico che si sono distinti come ladri e corrotti portando la gestione della cosa publica a livelli del vecchio stato del vaticano
Posta un commento

Carlo Marino Buttazzo

Carlo Marino Buttazzo

Archivio blog