Google+ Followers

domenica 17 giugno 2012

le riforme del governo Monti ovvero tutto si riforma perché niente si riformi


Il governo monti così passivò e debole con le categorie dei notai , dei tassisti e degli avvocati si prepara a tirare fuori i muscoli con gli operai.
Un governo - del tutto cambia perché tutto sia immutabile - si prepara a ppropinarci l’ennesima riforma truffa stupito perché le riforme non funzionano come se gli imprenditori non siano gente normale, lo stato non si fida mai, non si lasciano in pace gay nel loro amore e nel loro matrimonio lasciandoli in una moderna gogna perchè il loro comportamento potrebbe crearne di nuovi , questo anche se la tendenza della scienza è di affermare che la maggior parte dei gay ha una scelta sessuale dovuta a predisposizione genetica, e mi chiedo, che senso ha non lasciarli avere una vita normale, ma si sa lo stato italiano ci gode con queste cose anche i giocatori d’azzardo anno una predisposizione genetica e lo stato sembra che ci goda molto. Poi ci sarebbe anche la riforma della giustizia, e li lo stato divide con gli avvocati che se no poverini come fanno a guadagnare lo stesso Napolitano il nostro caro presidente li difende pero la riforma del lavoro è favorevole, davvero un fulgido esempio di comunista, e mi chiedo se non bisogna rivedere la storia del p.c.i. Partendo dal fatto che fosse un partito conservatore e molto poco progressista, chissà se si ricordano della Rina Durante giornalista e lesbica dell’unità epurata da Nilde Jotti proprio perché lesbica?
In fondo la nostra e solo un italietta da oratorio che cade nella ricostruzione dello stato Della Chiesa del IXX secolo dove il lavoro era schiavismo e l’economia era a rotoli, non è neanche la rivoluzione industriale o una visione keinesiana a ispirare Monti e solo un -ricordati che devi morire- trasformato in - ricordati che devi pagare-.
Per inficiare la scelta della svizzera di comprare i SABB JAS-39 Gripen svedesi invece dei caccia americani F35 scelta dettata anche da opportunità politica dopo le pressioni per la trasparenza fatta dall’amministrazione americana, Monti decide di comprarli (gli F35) e mantenere fede ad un programma di acquisti che contribuirà alla nostra rovina, tutti temono la caduta dell’euro , la verità che i cinesi gli americani e gli altri non se ne fregano niente anzi si fregano le mani, e chi ci governa forse ci odia dall’alto del suoi stipendi con i soldi che hanno messo da parte ne hanno per vivere tranquilli alla faccia dei poveracci o semplicemente ci troviamo di fronte a dei conflitti di interesse per qui a chi ha degli interessi e degli investimenti che sono in contrasto con la crescita dell'Italia e dell'Europa .
Nomino adesso la Fornero in fondo la riforma del lavoro prende il suo nome ma sinceramente mi sembra una povera ignorante.

Posta un commento

Carlo Marino Buttazzo

Carlo Marino Buttazzo

Archivio blog