Google+ Followers

venerdì 14 dicembre 2007

La Gerusalemme celeste del sindaco Polcri

Il nostro sindaco Polcri (centro destra),invero molto ciclista,si è dato alla proiezione sulla terra della Gerusalemme celeste con la sistemazione dei sensi vietati e i parcheggi fuori dal centro storico della nostra Sansepolcro, senza creare piste ciclabili che sarebbe necessarie e preferendo fare della macchina un problema politico quasi incomprensibile e di alta filosofia politica e di difficile comprensione alle masse votanti, che quindi impegnate in questo difficile problema non possono aspettarsi dai politici una soluzione nelle semplici piste ciclabili.
Certo che le piste preferite dall’ enturage del sindaco come sono quelle della cocaina come ci hanno dimostrato ad agosto con l’arresto di G.E. proprietario della enoteca Guidi che arrotondava i profitti spacciando la cocaina a minorenni, uno o più di uno degli assessori di maggioranza della città di Sansepolcro ha difeso o meglio ha cercato di difendere G.E. dall’arresto da parte dei finanzieri tanto che dovettero intervenire altri finanzieri. E’ dunque con questa gente imbottita di mistiche pseudo verità e cocaina che si vuole risanare Sansepolcro?
Sindaco Polcri coraggio! faccia le piste ciclabili, qualcuno deve incominciare a cambiare il sistema se viene possibilità alla gente, non esisterebbe problema dei parcheggi in centro.
Posta un commento

Carlo Marino Buttazzo

Carlo Marino Buttazzo

Archivio blog